Il profumo dei soldi!

Si sa la tecnologia, come ogni evento modificatore delle abitudini umane, può essere come la mano di Mario Brega: “piuma o ferro”!

Oggi non vi racconteremo delle opportunità, delle semplificazioni, della condivisione, non vi parleremo degli aspetti positivi dell’evoluzione tecnologica. Vi parleremo di come ogni attività che coinvolge l’essere umano può essere convertita in un pericolo, in una truffa, in un delitto.

Siamo ormai avvezzi nel ricevere la mail del Direttore Finanziario che ci propone di “diventare erede unico” di quel poverino che è mancato e che ci donerebbe 50.000.000€, solo perché il nostro cognome è uguale a quello del fantomatico de cuius. Stavamo imparando a prendere le misure da chi ci offrirebbe fantastici guadagni con il trading online, ed ecco che, tutto d’un tratto, arriva la nuova “genialata”!

La novità arriva tramite “Home Away”, ma sia chiaro il sistema che offre la distribuzione online dello short rental non c’entra nulla, è solo un mezzo inconsapevole.

Arriva una bellissima ed allettante richiesta, attenzione è una richiesta e non una conferma di prenotazione! La conferma presuppone un pagamento parziale o totale anticipato.

Rispondiamo, felicissimi di aver riempito quelle date che altrimenti ci sarebbero rimaste “sul groppone”, con un bellissimo messaggio di benvenuto.

Dopo qualche giorno, dopo aver bloccato la vendita delle date richieste per non incorrere in sovrapposizioni, arriva la conferma di Smith e Lisa, che vorrebbero confermare!

Siamo felici: hanno scelto noi! Partono quindi i pensieri positivi, abbiamo “riempito” ad una bella tariffa!!

Ma leggendo attentamente, ecco qualche punto che ci fa riflettere.

Ci chiedono di fare una prenotazione diretta bypassando il sistema, e allora ci gasiamo ancora di più! Risparmiamo le commissioni!! Yeah!!

Ma poi, ecco, l’amo del profumo di denaro facile è lanciato (ma ancora non lo vediamo), siamo gasatissimi! Ma che ne sa Robert Crandall della nostra fantastica modalità operativa, lui era un dilettante!!

I nostri Smith e Lisa vorrebbero pagarci in loco e con un assegno!

Allettati dal profumo dei soldi, non vediamo la truffa dietro l’angolo: assegni scoperti, magari assegni con importi più elevati riempiti erroneamente e dei quali ci viene richiesta la differenza in contanti.

Occhio ragazzi che le sirene di Scilla e Cariddi raccontate da Omero, oggi cantano nel mare del web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *